zona3
zona5-zona6

il Carnevale della Chimica, un anno e 76 Autori dopo

Print Friendly, PDF & Email

A distanza di un anno dalla prima declinazione “in chiave chimica” dei carnevali scientifici sul web in lingua italiana, altresì nota come il Carnevale della Chimica, il mensile “La Chimica e l’Industria”, giornale La Chimica e l'Industria - logosocietario della Società Chimica Italiana, ha offerto alla redazione di Chimicare.org la possibilità di tirare le somme di questa originale esperienza, del tutto nuova per il nostro panorama nazionale nell’ambito della comunicazione inerente la chimica.
L’articolo che ne è risultato, a firma del presidente dell’Associazione Culturale Chimicare, è stato pubblicato nel numero di marzo 2012 della rivista insieme ad uno spazio appositamente riservato per il lancio della nuova iniziativa curata sempre dalla stessa associazione, a distanza di quasi un anno esatto dal lancio del primo Carnevale della Chimica, ovvero l’osservatorio sulla divulgazione della chimica in Italia e nel mondo “DivulgazioneChimica.it”.
“Che la comunicazione, e per molti versi anche la discussione, in seno alla comunità scientifica non passi più esclusivamente attraverso i canali tradizionali, quelli ritenuti ancor oggi a tutti gli effetti “ufficiali”, ma venga supportata sempre più dai nuovi media e dalle nuove relazioni interpersonali, spesso informali e talvolta in forma quasi anonima che i sociologi definiscono “legami deboli”, è un fatto ormai assodato, specie oltre il confine nazionale, e non è di certo di questo che vorremmo occuparci in questa sede.  Al contrario, vorremo qui descrivere i risultati del primo anno di un’esperienza proprio di questo genere, del tutto nuova nel panorama italiano, già annunciata su queste pagine circa un anno or sono da Claudio Della Volpe: quella del Carnevale della Chimica.”   –   questo l’incipit che introduce le sezioni successive dell’articolo: cose trite e risapute per i carnevalisti scientifici e per tutti gli autori e lettori di blog scientifici, probabilmente del tutto nuove, forse addirittura ostiche per chi risulta di fatto estraneo a queste frequentazioni:   Ma che cos’è di fatto un carnevale scientifico? Com’è strutturato il Carnevale della Chimica?   Ed infine… “i numeri”.
Carnevale della Chimica - logoEcco, forse è questa la sezione che potrà risultare di maggior interesse per i blogger scientifici che hanno finora ospitato una delle 12 edizioni 2011 della rassegna, o anche soltanto che hanno partecipato ad essa con la redazione di articoli divulgativi a tema.
A questo proposito si riporta, sempre dallo stesso articolo:  “76 blog scientifici differenti si sono alternati sul palco virtuale del Carnevale della Chimica nelle sue 12 edizioni mensili, la maggior parte in più di un’edizione, taluni nella maggior parte di esse; 367 articoli recensiti e linkati dai rispettivi coordinatori di edizione, la maggior parte correttamente in linea con le 12 tematiche proposte.  Per inciso si ricorda che i blog a contenuto scientifico in lingua italiana sono attualmente 305, dei quali solo 19 trattano unicamente o prevalentemente di chimica (dati a cura di Paolo Gifuni, redattore presso l’Associazione Culturale Chimicare e divulgatore scientifico con il blog “Il Chimico Impertinente”, aggiornati al 15/11/2011)”

Nell’articolo non mancano alcune note polemiche riferite al più grave, meno ovviabile ma soprattutto più disconosciuto (almeno da parte dei non addetti ai lavori) peccato dell’informazione mediata da cosiddetto Web2: “[…]tutti noi ben sappiamo che il posizionamento in un motore di ricerca di una pagina di contenuti dipende sì da una grande molteplicità di fattori, dai quali è però escluso quello per noi scienziati più importante: quello della veridicità dei contenuti stessi!”
Fino ad arrivare a considerare l’annosa questione, questa sì molto ben presente all’attenzione degli “addetti ai lavori”: quella della relazione purtroppo non ancora così univoca e proporzionale, tra l’autorevolezza della fonte e l’accessibilità del messaggio, dove la parola “accessibile” può in questo caso curiosamente racchiudere una duplice accezione: quella di “comprensibile” ma anche quella di “ottenibile”.   Di fatto una pagina collocata alla 72° posizione nei risultati di un motore di ricerca a fronte di una certa keyword (o combinazione di keywords) inserita, richiedendo al navigatore ben 8 click di pagina successiva ed altrettanti scorrimenti di pagina, è di fatto inaccessibile, almeno in senso relativo, per la maggior parte degli utenti e degli stili di navigazione.
“Salvo alcune meritevoli eccezioni però, nel web italiano ancora ahimè così rare, assistiamo troppo spesso ad una relazione di proporzionalità inversa tra autorevolezza della fonte (quindi quasi per antonomasia la sua affidabilità) ed accessibilità del messaggio, comprensivo quest’ultimo sia dei suoi contenuti e della sua forma, con il rischio ben più che solo potenziale che l’utente meno formato o semplicemente più frettoloso si rivolga semplicemente a chi riesce ad urlare più forte o a trasmettere il messaggio, diciamo… più “ruffiano”.”

Società Chimica Italiana (SCI) - logoEdita dal 1919 “La Chimica e l’Industria” è probabilmente la rivista italiana più diffusa nel settore chimico, con le sue 14000 copie di tiratura cartacea e la sua accessibilità (per lo meno in forma telematica) garantita a tutti gli iscritti alla Società Chimica Italiana, attualmente la più grande società scientifica nel nostro Paese.

LEGGI L’ARTICOLO ORIGINALE

Il sito web ufficiale di riferimento del Carnevale della Chimica

Il sito web della Società Chimica Italiana

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni la divulgazione della Chimica
Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.
zona1




CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RICHIEDI LA NEWSLETTER
Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica
SEGUI CHIMICARE ANCHE SU FACEBOOK
segui chimicare anche su facebook
ARTICOLI RECENTI
ARCHIVIO ARTICOLI PER MESE
SEGUI CHIMICARE ANCHE SU TWITTER
Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.