zona3
zona5-zona6

Impatto della chimica nella vita quotidiana: un progetto del network EC2E2N2

Print Friendly, PDF & Email

Roberta Maniaci, Michele Antonio Floriano
Dipt. SteBiCef, Università di Palermo, Viale delle Scienze, ed. 17

Progetto presentato nel 2013 al XVII Congresso Nazionale di Didattica della Società Chimica Italiana. 

Roberta Maniaci e Michele Antonio Floriano al XVIII Congresso della DD-SCI

Roberta Maniaci e Michele Antonio Floriano al XVIII Congresso della DD-SCI

Il progetto si pone come obiettivo la realizzazione di “Studi di Caso”, esemplificativi in aree in cui la Chimica ha un ruolo determinante e che dimostrino l’impatto di questa scienza nella vita quotidiana.  Gli esempi scelti dovranno essere specifici, attraenti e interessanti anche per un pubblico privo di basi scientifiche.  Inoltre, si realizzeranno un certo numero di quesiti online, attraverso i quali il pubblico potrà anche valutare la propria consapevolezza di tale impatto.
Il progetto European Chemistru and Chemical Engineering Education Network 21 (EC2E2N2) riunisce in una rete 1442 istituzioni universitarie e società scientifiche nel campo della didattica della Chimica, della Chimica Indutriale e dell’Ingegneria Chimica.  Questo progetto ha come obiettivo lo sviluppo di un’economica basata sulla conoscenza in particolare della chimica e dell’ingegneria chimica, grazie alla collaborazione di tutti i partecipanti.  La creazione di una rete tematica è una della principali innovazione del programma Socrates-Erasmus e fornisce un forum per l’analisi e lo studio dello sviluppo dell’istruzione e della formazione in Europa, al fine di favorire e migliorare la sua qualità in una dimensione europea, sottolineando la dimensione didattica dell’attività universitaria.
European Chemistru and Chemical Engineering Education NetworkIl progetto è strutturato in Gruppi di Lavoro3.  Il Gruppo n. 4 “Impact of Chemistry in Everyday Life“, costituito 28 membri di 13 paesi dell’UE, trae spunto da una recente indagine condotta dall’Unione della industrie Chimica in Francia sulla percezione pubblica della Chimica, che ha rafforzato quanto emerso da precedenti analisi, secondo le quali benché sia noto che la Chimica ha un ruolo importante nella vita quotidiana ed è il nucleo di innovazione e sviluppo in molti campo (nuove fonti di energia, salute e materiali innovativi), essa è comunque associata a termini negativi, come inquinamento, rischio e pericolo.  La conclusione è che l’opinione pubblica sottolinea la mancanza di informazioni in suo possesso in merito alle possibili applicazioni della Chimica, e questo causa timore e diffidenza nei confronti di questa scienza.

Il primo compito del gruppo di lavoro è stato un’analisi di quanto è già presente su Internet circa la Chimica nella vita quotidiana, attraverso la ricerca di siti web specifici e una loro valutazione sulla base di una scheda di valutazione precostituita. I dati che sono stati raccolti su ogni sito web, oltre al titolo e all’indirizzo, sono la lingua (o le lingue) utilizzate nel sito, quali aree sono trattate e un giudizio sui contenuti. Questa analisi preliminare ha dimostrato, come prevedibile, che è disponibile un gan numero di risorse, praticamente in tutti i Paesi, che trattano in vari modi il tema. Pertanto èstato ritenuto che non fosse utile produrre un ulteriore strumento di questo tipo.
campionario di immagini di chimica industrialePiuttosto si è pensato di realizzare un certo numero di “Studi di Caso“, esemplificativi, in ciascuna delle aree in cui la Chimica gioca un ruolo fondamentale, cioè Energia, Salute, Acqua, Alimenti e Materiali innovativi e formulati in modo da essere facilmente recepiti anche da un pubblico privo di basi scientifiche.  Gli Studi di Caso dovranno essere specifici nel dimostrare l’importanza della Chimica; per esempio, nell’ambito dei materiali innovativi, non parlare di “plastica” in termini generici ma piuttosto di un particolare tipo di polimero in una specifica applicazione.  Inoltre, non è necessario che si mettano in evidenza aspetti di importanza vitale, ma piuttosto esempi che siano interessanti attraenti e istruttivi anche per un pubblico con un background non tecnico; infine, si potranno descrivere sia fenomeni presenti in natura che applicazioni di prodotti di sintesi.  Tali Casi saranno inizialmente in inglese e successivamente tradotti nelle lingue dei componenti del gruppo, in modo da garantire la massima diffusione; il pubblico potrà accedervi attraverso internet e i principali strumenti di comunicazione, come youtube e i social network.

A seguito del primo incontro plenario, si sono costituiti dei sottogruppi di 2-3 persone, che hanno proposto una serie di argomenti utili per lo sviluppo di Studi di Caso coerenti con le caratteristiche sopra elencate;  è tuttora in corso la fase di elaborazione delle prime bozze di tali proposte.  vengono di seguito elencati alcuni dei temi che sono stati proposti e che sono in fase di elaborazione.

impatto della chimica nella vita quotidiana

Nel passato, una delle attività più produttive del network è stata la realizzazione di un test di autovalutazione online (EChemTest) sulle conoscenze di Chimica, in ciascuna delle sue principali aree.   Un secondo obiettivo del presente Gruppo di Lavoro è quello di realizzare un certo numero di quesiti, per mezzo dei quali il pubblico potrà valutare la propria conoscenza della Chimica anche in relazione al suo impatto nella vita quotidiana.


Riferimenti

1)  ectn-assoc.cpe.fr/network/ec2e2n/
2)  ectn-assoc.cpe.fr/zglobal/all_members.htm
3)  ectn-assoc.cpe.fr/network/ec2e2n/workpackage2.htm

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni la divulgazione della Chimica
Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.
zona1




CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RICHIEDI LA NEWSLETTER
Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica
SEGUI CHIMICARE ANCHE SU FACEBOOK
segui chimicare anche su facebook
ARTICOLI RECENTI
ARCHIVIO ARTICOLI PER MESE
SEGUI CHIMICARE ANCHE SU TWITTER
Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.