zona3
zona5-zona6

Scienzartambiente 2011 “Elementa” a Pordenone con la partecipazione dell’associazione Chimicare

Print Friendly, PDF & Email

spazio

40 appuntamenti in 5 giornate che dal 12 al 16 ottobre vedranno l’intrecciarsi di scienza, di arte e di tematiche ambientali: in una parola unica Scienzartambiente – per un mondo di pace – giunto quest’anno alla sua 15° edizione. Un classico della cultura pordenonese che in questo 2011, Anno Internazionale della Chimica, assume una connotazione inequivocabile sotto la denominazione di Elementa.

conferenza stampa scienzartambiente 2011 - ElementaGià dalla conferenza stampa di presentazione, tenutasi lunedì 10 ottobre presso la sala della Giunta Comunale di Pordenone, è emersa la solidità e l’articolazione di questa edizione della manifestazione, come emerge dalle dichiarazioni dei principali fautori dell’iniziativa:

Claudio Cattaruzza, assessore alla cultura di Pordenone:   “Una manifestazione solida, forte di 15 anni di vita, che sa trattare in una maniera accessibile a tutti degli argomenti che sembrano, e sembrano soltanto, ostici ma anche un festival per la pace, che favorisce il dialogo”.
Fabio Carniello, direttore di Immaginario Scientifico:   “Un programma di tutto rispetto la divulgazione scientifica promuove l’apertura della scienza verso tutti ed è importante per il cittadino far parte di questa cultura perché la società di oggi è fortemente tecnologica e quindi scientifica”.
Chiara Sartori, curatrice di Scienzartambiente:   “Scienzartambiente è sempre stato un ponte non solo tra la scienza e la società in generale, ma anche in particolare con il mondo delle scuole e dei giovani.
Vogliamo promuovere il meta messaggio che la scienza è cultura e di quanto sia importante costruire competenze di cittadinanza”.

elementa - scienzartambiente 2011Quest’anno l’iniziativa si arricchisce di nuove partnership di prestigio: oltre alla collaborazione ormai storica con Immaginario Scientifico, l’edizione 2011 “Elementa” potrà infatti contare sulla collaborazione con il Laboratorio interdisciplinare per le scienze naturali e umanistiche (ILAS) della SISSA di Trieste.
Ampio e di rilievo anche il carnet dei nomi degli invitati eccellenti: scienziati, esperti e grandi personaggi della scena culturale italiana, come Piero Paolo Battaglini, Silio Bozzi, Eva Cantarella,Mauro Giacca, Pierluigi Monaco, Stefano Moriggi, Gian Piero Piretto, Quirino Principe e Carlo Sini, che incontreranno il pubblico per raccontare le ultime scoperte su alcuni dei temi più caldi dell’attualità scientifica o per svelare la “pagina” che ha maggiormente influenzato la loro vita, nelle serate del festival.

Presente per l’occasione in qualità di rappresentante dell’Associazione Culturale Chimicare anche Silvia Caruso che ha presentato per la prima volta alla stampa il primo concorso nazionale di divulgazione della chimica dal titolo “Parlar di Chimica”, aperto a professionisti e non che vogliono provare a cimentarsi nella redazione di articoli a carattere scientifico sul tema della chimica in tutte le sue forme. Un lancio che, guarda caso, coincide con l’inizio di quella che è stata fissata come la Settimana della Chimica, ovvero il periodo che dovrebbe ospitare al suo interno l’acme degli eventi nell’ambito di questo fortunato Anno Internazionale.

logo scienzartambiente 2011 - elementaChe dire infine del logo? Di questa molecola la cui denominazione metterebbe in crisi presumo anche il più aggiornato funzionario della IUPAC ma certamente molto instabile, nella quale penso nessun partecipante potrà ignorare il riferimento alla bandiera nazionale, in questo che “oltre tutto” risulta per noi italiani anche il 150° anniversario dell’unificazione del nostro Paese.
“Un rimando – ha sottolineato infatti Chiara Sartori – ai 150 anni dall’Unità d’Italia la quale prima che territoriale è stata culturale, oltre che un omaggio alle tematiche “green” presenti nel festival e al colore che nell’ Università rappresenta gli studi scientifici”.

Un assaggio dei principali eventi e degli argomenti che saranno sviluppati nel corso della manifestazione è stato concentrato anche nei tre video presentati per l’occasione, nei quali Stefano Moriggi (una pagina che cambia la vita), Nico Pitrelli (SISSA) e Franco Rosso (Chimicare) descrivono il contributo delle rispettive organizzazioni per le quattro giornate della manifestazione.

Al via dunque gli eventi ad iniziare da domani, mercoledì 12 ottobre, presso la location del Convento di San Francesco.    La nostra associata Silvia Caruso sarà presente sul posto per presentare al pubblico più ampio dei partecipanti il concorso Parlar di Chimica e, per chi non ne fosse ancora informato, la natura e le finalità della nostra giovane associazione culturale.

 


spazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostieni la divulgazione della Chimica
Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.
zona1




CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RICHIEDI LA NEWSLETTER
Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica
SEGUI CHIMICARE ANCHE SU FACEBOOK
segui chimicare anche su facebook
ARTICOLI RECENTI
ARCHIVIO ARTICOLI PER MESE
SEGUI CHIMICARE ANCHE SU TWITTER
Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.