associazione

Sul termine “Chimicare”: dalla rivisitazione alla valorizzazione di un’espressione popolare

Dalla connotazione popolare secondo la citazione di Primo Levi ne “Il Sistema Periodico” quasi come sinonimo di “analizzare”, il termine Chimicare viene rivisto nella prospettiva dell’evoluzione culturale e storica della professione del chimico e della sua percezione da parte del grande pubblico dei non addetti ai lavori, fino alla ricollocazione in chiave assolutamente nobile del termine in qualità di “applicazione del punto di vista chimico”, significato che sarà poi fissato nell’intitolazione dell’omonima associazione culturale per la diffusione e la promozione della cultura della chimica, nell’aprile 2011.

E’ presentato il video slide-show tratto dal testo del 2009 già pubblicato nelle pagine della rubrica chimiCOMPRENDE del sito Chimicare.org, con lettura ed interpretazione a cura dell’attore di Valerio Dell’Anna.

Primo Levi“In realtà avevo sentito usare questa espressione ben da prima di leggerla nella pagine di Primo Levi, quando nel capitolo “Arsenico” della sua raccolta di racconti autobiografici ispirati alla sua vita professionale “Il sistema Periodico”, racconta di un dignitoso signore che un giorno gli porta una campione di zucchero sospetto“da chimicare”.  Chimicare nella sua accezione popolare significa in senso stretto “analizzare”, nulla di più, ovvero sottoporre ad analisi chimica. Si scoprirà in seguito che quello zucchero era stato corrotto con arsenico da parte di qualcuno che a quel distinto signore proprio non voleva tanto bene.   Continua...

l’associazione Chimicare al Festival “Diregiovani Direfuturo” di Roma

spazioingresso al Palazzo dei Congressi - Roma Eur - in occasione del Festival Diregiovani Direfuturo 2011La prima cosa che si scorge, di fronte al piazzale antistante il Palazzo dei Congessi dell’Eur, sono una fila di autobus per trasporti non di linea dai quali scendono e salgono ragazzi: avranno un’età variabile dai 14 ai 18 anni, alcuni forse anche delle scuole medie.    Proseguendo oltre, sul piazzale e via via fra il colonnato dell’ingresso, i giovani si addensano, sotto lo sguardo vigile delle forze dell’ordine, dalla polizia alla guardia di finanza, si scorge anche qualche divisa che a tutta prima non si riesce ad identificare e ci si domanda, all’inizio con una certa curiosità, la ragione di questo spiegamento di forze, e tra l’altro così variegato.
Superato l’ingresso però il mistero si svela: guardia di finanza, polizia, Stato maggiore della difesa, come anche i più importanti organi dello Stato e del Governo, dal Senato della Repubblica alla Camera dei Deputati, fino a singoli Enti della Pubblica Amministrazione, hanno mandato una propria rappresentanza ufficiale qui, al Centro Congressi di piazza John Kennedy, per incontrare i ragazzi – stimati a 32000, soprattutto studenti della scuola secondaria di secondo grado – che dal 9 al 12 novembre parteciperanno alla terza edizione del Festival delle giovani idee.

 

Diregiovani Direfuturo: in periodo di crisi economica ed occupazionale a qualcuno potrà suonare un accostamento in chiave ironica di due “dizioni” quasi in antitesi fra loro, ma l’intento del Festival, all’opposto, è indubbiamente lodevole – oltre che fortemente riconosciuto nei riscontri ricevuti anche quest’anno – e di alto profilo etico, ponendosi come occasione privilegiata di incontro tra i giovani e le Istituzioni, le Aziende, gli Enti della Formazione e le stesse Associazioni. Continua...

nasce l’Associazione Culturale Chimicare: lettera aperta del Presidente ai lettori di Chimicare per introdurre la nuova organizzazione no-profit


FrancoCari amici e affezionati lettori,

lo so, non siete di certo abituati ad un mio intervento diretto, in prima persona, sentito e partecipato come, se solo il mezzo lo permettesse, potrebbe esse una lettera autografa vecchia maniera.
Ma l’occasione in questo caso lo richiede, in quanto l’avventura sulla quale molti di noi si sono imbarcati a partire dal settembre 2009 e poi nei mesi e negli anni a seguire, ci ha portati ad una svolta. Un punto di arrivo che è in effetti soltanto un nuovo inizio, un piccolo grande traguardo che getta le basi per un nuovo progetto condiviso, responsabile ed impegnativo per tutti noi, ma certamente forte di una carica innovativa e di un’idea prorompente nell’ambito della divulgazione scientifica nel nostro Paese.
Chimicare.org, i suoi collaboratori, i suoi fondatori ed il curatore scientifico hanno voluto consolidare e rendere per così dire “ufficiale” il loro impegno a favore della divulgazione della chimica, di quella “chimica per i non chimici”, come ha recitato fin dall’inizio il motto dell’iniziativa, destinata non tanto o “non solo” agli specialisti, chimici o altre figure tecniche e scientifiche affini, ma piuttosto al grande pubblico, quello composto da appassionati e curiosi, studenti ed insegnanti, esperti in altri settori ed addetti dell’informazione. Continua...

CERCA LA CHIMICA DI CUI HAI BISOGNO

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

Richiedi la Newsletter

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica

SEGUI CHIMICARE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook



ARTICOLI RECENTI

LA NOSTRA STORIA

SEGUI CHIMICARE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.



zona-2