blog scientifici

Comunicare la Scienza tramite i blog: intervista a Corrado Prever, webmaster

[ Intervista a Corrado Prever, webmaster ed esperto SEO con formazione scientifica (geologo), con alle spalle un’esperienza da blogger, nonché storico associato Chimicare. ]

Chimicare – La comunicazione scientifica ai tempi del web.2: mettendosi dal punto di vista dell’utente, ovvero del navigatore, quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi del pluralismo democratico applicato ai mezzi informativi?

Corrado PreverC.P. – Prima di tutto un saluto a tutti gli associati, è un privilegio poter essere qui oggi seppur in forma virtuale per rispondere a queste domande.
L’utente di internet oggi si trova di fronte davvero ad un mare di informazioni, un oceano, quasi sempre disorganizzate, spesso frammentarie e talvolta errate.  Non è raro trovare pagine mancanti, collegamenti poco chiari, siti che parlano di tutto e di niente.
Gli algoritmi di ricerca di Google e di altri motori di ricerca ancora sono ben lontani dal capire se le pagine che suggeriscono nella ‘top ten’ sono davvero le pagine migliori qualitativamente e quantitativamente in merito ad una certa ricerca effettuata.
Nonostante questo quadro i vantaggi che ha oggi l’utente sono comunque indubbi.   Nell’era del web 2.0 non solo è possibile reperire informazioni di qualità ma anche intervenire in prima persona scrivendo opinioni, considerazioni, esperienze, suggerimenti.  

Continua...

ScienceCamp2012: il punto sui blog scientifici italiani, riuniti per la prima volta

I blog scientifici italiani, per la prima volta riuniti, nella storia del nostro Paese, in una significativa sintesi di alcuni fra i loro migliori esponenti: è quello che accaduto a Riva del Garda, sull’estremità nord del più grande lago alpino, nella splendida cornice delle alpi trentine solo in parte turbata dal maltempo.

pubblico e cameramen al ScienceCamp2012

pubblico e cameramen al ScienceCamp2012

L’occasione, quella del BlogFest, non costituisce probabilmente in sé stessa una novità assoluta nel panorama italiano, dal momento che altri momenti di aggregazione e condivisione tra gli autori dei blog (della più diversa natura) ed i loro lettori si sono già susseguiti negli ultimi anni in varie località della penisola, con l’obiettivo talvolta di rimarcare il radicamento degli stessi blog e degli argomenti trattati con la realtà territoriale locale.  Quello che rappresenta invece una novità assoluta di questa edizione del BlogFest2012 è la singolare apertura verso una particolare tipologia di blog, quelli scientifici, tanto da giustificare per essi un evento nell’evento: il ScienceCampo2012.

Dalle ore 18.00 alle ore 20.00 di sabato 29 settembre 17 noti blogger scientifici italiani (vedi elenco a fine articolo) sono stati ospiti degli organizzatori del festival, con una trasmissione televisiva in diretta streaming sul canale del Blogfest di quello che, fin dalle premesse e dalle anticipazioni già apparse da qualche giorno nel web, si era prefigurato come la prima autentica occasione per i nostri blog scientifici di incontrarsi fra loro e con il pubblico, presentandosi singolarmente ma soprattutto affrontando di petto alcune questioni cruciali relative alla comunicazione scientifica operata tramite i blog ed all’idea stessa di blog scientifico nel nostro Paese.

Continua...

“Cercando Tracce di Vita nell’Universo” – edizione unificata dei carnevali scientifici a supporto del IV convegno dell’IAA di San Marino

Il “lato chimico” dell’edizione speciale unificata dei carnevali scientifici della Chimica e della Fisica
in occasione del IV congresso dell’International Academy of Astronautics (IAA)
sul tema “Cercando Tracce di Vita nell’Universo” – Repubblica di San Marino, 25-28 settembre 2012.

I contenuti a carattere prevalentemente fisico e/o astronomico della stessa edizione unificata
ono invece ospitati da Scientificando nel #35 Carnevale della Fisica.

carnevali-scientifici-unificati

Ci sono momenti nella storia dell’uomo nei quali le cose intorno a lui cambiano con tale velocità, o cambiano su piani di conoscenza tali, per cui quando a distanza di anni acquistiamo all’improvviso la consapevolezza del cambiamento – talvolta addirittura radicale – dalle condizioni e dalle convinzioni della nostra infanzia, ci chiediamo sconcertati dove fossimo stati nel frattempo, a cosa stessimo pensando.   E’ successo così con tante grandi scoperte ed invenzioni del passato, che sono state avvertite dalla popolazione solo nel momento in cui si sono presentate loro sul posto di lavoro, sotto forma di nuove macchine, oppure a supporto dell’attività domestica, ma anche in forma di consapevolezze nuove: fino ad una certa generazione era stato il buon Dio a crearci, uomini e donne già bell’e pronti, mentre dalla generazione successiva eravamo tutti i pronipoti di uno scimmione che camminava incertamente su due gambe.

Continua...

il Carnevale della Chimica, un anno e 76 Autori dopo

A distanza di un anno dalla prima declinazione “in chiave chimica” dei carnevali scientifici sul web in lingua italiana, altresì nota come il Carnevale della Chimica, il mensile “La Chimica e l’Industria”, giornale La Chimica e l'Industria - logosocietario della Società Chimica Italiana, ha offerto alla redazione di Chimicare.org la possibilità di tirare le somme di questa originale esperienza, del tutto nuova per il nostro panorama nazionale nell’ambito della comunicazione inerente la chimica.
L’articolo che ne è risultato, a firma del presidente dell’Associazione Culturale Chimicare, è stato pubblicato nel numero di marzo 2012 della rivista insieme ad uno spazio appositamente riservato per il lancio della nuova iniziativa curata sempre dalla stessa associazione, a distanza di quasi un anno esatto dal lancio del primo Carnevale della Chimica, ovvero l’osservatorio sulla divulgazione della chimica in Italia e nel mondo “DivulgazioneChimica.it”.
“Che la comunicazione, e per molti versi anche la discussione, in seno alla comunità scientifica non passi più esclusivamente attraverso i canali tradizionali, quelli ritenuti ancor oggi a tutti gli effetti “ufficiali”, ma venga supportata sempre più dai nuovi media e dalle nuove relazioni interpersonali, spesso informali e talvolta in forma quasi anonima che i sociologi definiscono “legami deboli”, è un fatto ormai assodato, specie oltre il confine nazionale, e non è di certo di questo che vorremmo occuparci in questa sede.  

Continua...

CERCA LA CHIMICA DI CUI HAI BISOGNO

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

Richiedi la Newsletter

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica

SEGUI CHIMICARE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook



ARTICOLI RECENTI

LA NOSTRA STORIA

SEGUI CHIMICARE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.



zona-2