concetto di vita

Vivente e non-vivente nell’ottica chimica

di Giovanni Villani

Sulle problematiche della vita, sulle sue definizioni, e sullo studio dei viventi in generale, la chimica ha svolto un ruolo fondamentale, non molto noto nel campo dei “non addetti ai lavori”.  È oggi ben noto che molta parte delle spiegazioni biologiche si fondano sulla biochimica, ma che questo approccio non sia recente e che da secoli la chimica è stata uno dei modi di spiegazione del mondo vivente, questo è sicuramente meno noto.
Salvador DalìLa chimica è da tempo la disciplina scientifica che opera sia nel piano macroscopico sia in quello microscopico con l’ausilio di concetti sistemici. Anche senza saperlo, quando nella seconda metà del XIX secolo furono elaborati nella forma attuale i concetti di composto chimico e di molecola, nacque la prima scienza sistemica: la chimica (Villani, 2010). Nella rimozione della dicotomia tra il vivente e il non-vivente, quindi, essa può svolgere un duplice ruolo. La sua autonomia, la sua irriducibilità alla fisica, moltiplica e stempera le differenze. L’idea è che gli enti strutturati/organizzati sono presenti in tutti gli ambiti e, quindi, creano differenze epistemologiche e non dicotomie. Dall’altro lato, come scienza sistemica, essa lavora con un mondo pluralistico in cui milioni di enti (molecole/composti) sono soggetti e oggetti di spiegazione e fa da ponte tra il mondo “semplice” della fisica e quello “prorompente” della biologia. Continua...

“Cercando Tracce di Vita nell’Universo” – edizione unificata dei carnevali scientifici a supporto del IV convegno dell’IAA di San Marino

Il “lato chimico” dell’edizione speciale unificata dei carnevali scientifici della Chimica e della Fisica
in occasione del IV congresso dell’International Academy of Astronautics (IAA)
sul tema “Cercando Tracce di Vita nell’Universo” – Repubblica di San Marino, 25-28 settembre 2012.

I contenuti a carattere prevalentemente fisico e/o astronomico della stessa edizione unificata
ono invece ospitati da Scientificando nel #35 Carnevale della Fisica.

carnevali-scientifici-unificati

Ci sono momenti nella storia dell’uomo nei quali le cose intorno a lui cambiano con tale velocità, o cambiano su piani di conoscenza tali, per cui quando a distanza di anni acquistiamo all’improvviso la consapevolezza del cambiamento – talvolta addirittura radicale – dalle condizioni e dalle convinzioni della nostra infanzia, ci chiediamo sconcertati dove fossimo stati nel frattempo, a cosa stessimo pensando.   E’ successo così con tante grandi scoperte ed invenzioni del passato, che sono state avvertite dalla popolazione solo nel momento in cui si sono presentate loro sul posto di lavoro, sotto forma di nuove macchine, oppure a supporto dell’attività domestica, ma anche in forma di consapevolezze nuove: fino ad una certa generazione era stato il buon Dio a crearci, uomini e donne già bell’e pronti, mentre dalla generazione successiva eravamo tutti i pronipoti di uno scimmione che camminava incertamente su due gambe. Continua...

CERCA LA CHIMICA DI CUI HAI BISOGNO

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

Richiedi la Newsletter

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica

SEGUI CHIMICARE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook



ARTICOLI RECENTI

LA NOSTRA STORIA

SEGUI CHIMICARE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.



zona-2