scienzartambiente

Separare, trasformare, rivelare: le tre azioni che Chimicare condividerà con i giovanissimi a Scienzartambiente XVIII ed. a Pordenone

Scienzartambiente XVIII edizione, 2013Se i “mondi in muta” è stato scelto come la tematica di questa XVIII edizione del festival scientifico Scienzartambiente che si terrà a Pordenone dal 16 al 20 ottobre 2013, la chimica risulta essere con tutta probabilità una delle migliori prospettive scientifiche per osservare e descrivere i mutamenti, per rilevarli ed infine addirittura per indurli.
A onor del vero, quasi tutte le discipline scientifiche, o forse bisognerebbe dire il sapere in generale, parlano di trasformazione e mutamenti, basandosi su una semplice descrizione dei fatti oppure facendosi artefici del mutamento con un approccio più marcatamente sperimentale.
La chimica rappresenta tuttavia il livello più profondo per descrivere i mutamenti fondamentali nella natura stessa delle cose, almeno di quelle materiali, tenendo però i piedi sempre ben ancorati nella realtà della quale possiamo avere esperienza diretta, ovvero nel nostro mondo e qui, nel nostro tempo.
L’intervento a cura dell’Associazione Culturale Chimicare nel noto festival scientifico friulano giunto quest’anno alla sua maggiore età della 18° edizione, oltre ad interventi più mirati ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado inerenti la chimica degli alimenti e la chimica dei cosmetici, riprenderà per il secondo anno consecutivo il format denominato “Proprio un Jukebox di Chimica”. Continua...

La chimica presentata ai giovanissimi a Scienzartambiente 2012

di Nicole Ticchi

installazione chiostroSi sono chiusi da qualche giorno gli ombrelli rossi di Scienzartambiente 2012, tenutosi a Pordenone dal 17 al 21 Ottobre, festival della divulgazione scientifica aperto a tutti, grandi e piccini, con eventi per tutti i gusti e le età.  Conferenze, letture, mostre fotografiche e laboratori per giocare, imparare e divertirsi con la scienza in tutte le sue forme.
La presenza della chimica è stata importante: laboratori aperti a scuole elementari e medie ma anche a i cittadini curiosi a scopo ludico-didattico hanno permesso di avvicinarsi al concetto di chimica come scienza e come mezzo d’indagine per l’uomo, ma soprattutto come insieme di elementi che circondano e compongono noi stessi.
Chimicare, come associazione culturale, ha dato la possibilità di svolgere alcune esperienze utilizzando materiali prevalentemente di uso quotidiano per spiegare alcuni dei fenomeni più comuni e per far capire l’importanza della chimica nelle operazioni che tutti i giorni conduciamo ormai automaticamente.  L’idea dello scienziato pazzo che fa esplodere tutto lascia spazio ad un’idea più consapevole della figura del chimico e del suo mondo, un mondo che appartiene a tutti noi in ogni momento della nostra giornata.

A partire dagli esperimenti per i più piccini, dove i classici della cucina come acqua, zucchero, aceto, olio e bicarbonato si sono combinati tra loro in una grande varietà di reazioni per dare soluzioni, effervescenze ed emulsioni, a dimostrazione del fatto che nel nostro quotidiano siamo tutti piccoli chimici, anche quando ci apprestiamo prepararci un semplice piatto di pasta.   Continua...

“Parlar di Chimica”: il concorso per la chimica divulgata

Manca poco più di un mese alla “chiusura delle consegne” per il concorso Parlar di Chimica, l’evento nazionale che premia testi di divulgazione scientifica della chimica promosso dall’Associazione Culturale Chimicare.

Lanciato in occasione della Settimana Nazionale della Chimica, il 10 ottobre scorso, a cura di Silvia Caruso nella promettente cornice del festival Scienzartambiente di Pordenone, il concorso si pone come obiettivo quello di fare uscire allo scoperto, supportare, fornire visibilità, promuovere ed aggregare tutti coloro che, seppur a vario titolo, sono interessati al processo di diffusione della cultura della chimica fra i non addetti ai lavori, contribuendo così a migliorare la qualità della divulgazione della chimica nel nostro Paese.

 (introduzione a Scienzartambiente 2011 a cura di Chiara Sartori; dal 5.56 min. presentazione del concorso “Parlar di Chimica” a cura di Silvia Caruso)

Almeno per questa prima edizione gli organizzatori hanno preferito non differenziare eventuali classi di concorso (es. professionisti / scuole): per ovviare a questa criticità, il partecipante è chiamato a dichiarare nelle domanda di iscrizione, fra le altre cose, anche il/i target di destinazione del proprio intervento, ovvero il tipo di pubblico per il quale è stato pensato l’articolo.
Parlar di Chimica - logoDi conseguenza “Parlar di Chimica” è un concorso aperto a tutti, dai professionisti ai semplici appassionati fino agli studenti della scuola secondaria, passando dal mondo della scienza a quello della comunicazione.     Continua...

CERCA LA CHIMICA DI CUI HAI BISOGNO

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

Richiedi la Newsletter

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica



SEGUI CHIMICARE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook



ARTICOLI RECENTI

LA NOSTRA STORIA

SEGUI CHIMICARE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.