Redazione e Collaboratori di Chimicare.org

Franco

FRANCO ROSSO – presidente
Chimico torinese, anno ’72, iscritto all’Ordine Professionale dal 2000, ex giornalista pubblicista, perito agrario, già consulente ambientale, attualmente ricercatore chimico presso società di R&D, blogger e divulgatore scientifico. Fra i settori nei quali ho avuto modo di operare in prima persona vi sono quello delle sostanze organiche naturali, il disegno di processo, la chimica degli alimenti, la chemioinformatica, lo sviluppo di metodiche di analisi chimica e, naturalmente, la comunicazione scientifica.
Rivesto attualmente la carica di Presidente dell’Associazione Culturale Chimicare, l’ente senza finalità di lucro del quale il sito Chimicare.org, già fondato in precedenza nel 2009 insieme a Corrado ed Erika, rappresenta il principale strumento di comunicazione sul web.

Nicole TicchiNICOLE TICCHI – vicepresidente
Riminese trapiantata a Bologna, dove ho studiato e al momento lavoro dividendomi tra ricerca e divulgazione scientifica. La mia formazione classica ha trovato il suo coronamento nell’indagine microscopica della realtà che ci circonda durante il percorso di studi in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, dopo il quale, attraverso esperienze aziendali nel settore farmaceutico e alimentare, ho intrapreso la via della ricerca industriale all’Università degli studi di Bologna. Ho la immensa fortuna di poter far combaciare le mie passioni con la vita lavorativa, motivo per cui spesso sostituisco pipette e puntali con carta e penna e continuo a leggere e parlare di chimica con gli occhi della divulgatrice.
Dal 2014 sono Vicepresidente dell’Associazione Culturale Chimicare, dove mi occupo di scrivere articoli divulgativi sulla chimica dei sistemi viventi e organizzo laboratori didattici destinati alle scuole, cercando di riuscire a trasmettere la stessa curiosità e lo stesso entusiasmo che riscontro in me stessa nel vedere che in ogni momento e in ogni gesto la chimica ci accompagna.
La passione per la lettura e l’informazione mi ha permesso, sin dai primi anni di università, di avvicinarmi al campo della divulgazione scientifica, nell’intento di farmi un’idea di come la scienza venga “comunicata” e percepita dalla comunità, e di come sia possibile creare una linea di collegamento tra la società e la realtà, spesso criptica, della ricerca, della scienza e dell’innovazione, dando la possibilità a tutti di avvicinarvisi e di conoscerne i risultati ad oggi sempre più sorprendenti.

Vincenzo VillaniVINCENZO VILLANI – consigliere
Laureato in Chimica all’Università Federico II di Napoli è ricercatore e docente di Scienza dei Materiali Polimerici al Dipartimento di Scienze dell’Università della Basilicata. E’ autore di circa settanta pubblicazioni scientifiche ed altrettante comunicazioni a convegni. Nell’ambito delle Scienze Chimiche si occupa di Molecular Simulations; modellistica della catalisi Ziegler-Natta; Fisica dei polimeri; sintesi di emulsioni polimeriche nanostrutturate. E’ impegnato in Epistemologia, Storia della Chimica e Comunicazione della scienza (Storie di Chimica e oltre, Aracne Editrice; Verità e Bellezza:  la Chimica nell’Immagine, Aracne Editrice; 100news Scienza | La Chimica nella Scuola).

Giuseppe AlonciGIUSEPPE ALONCI – consigliere
Nato a Reggio Calabria nel 1990, ho iniziato a interessarmi di scienza praticamente da quando ho imparato a leggere. Galeotto fu il piccolo chimico che mi regalarono alla tenera età di dieci anni, che mi ha portato definitivamente sulla strada della chimica. Da autodidatta ho partecipato alle olimpiadi della chimica collezionando due secondi posti regionali nel 2006 e 2007 e il primo posto regionale e il primo posto nazionale nel 2008.
Laureato triennale in Chimica a Pisa e attualmente laureando magistrale, mi occupo di divulgazione scientifica da un paio di anni. In ambito scientifico i miei interessi sono prevalentemente legati alla chimica bioinorganica e alle nanoparticelle. Gestisco un canale youtube (la chimica per tutti) in cui propongo video sia didattici che divulgativi. Sono inoltre membro del CICAP e particolarmente attivo sui social network nella lotte alle bufale medico-scientifiche.
Nel tempo libero (poco!) sono un appassionato pilota di ultraleggeri, videomaker e spadaccino.

Silvia BarraSILVIA BARRA
Classe 1979, laureata con lode in chimica analitica ambientale a Torino, vivo in provincia di Torino con marito e due bambini. Dopo la laurea e l’esame di stato ho lavorato come chimico per alcuni anni, in particolare nel settore ambientale (ARPA e aziende di consulenza) e in seguito in una multinazionale del settore cartario. In questi anni ho cominciato a lavorare saltuariamente come traduttrice tecnica.
Con l’arrivo del primo figlio mi sono dedicata a tempo pieno all’attività di traduttrice tecnica freelance da inglese e francese verso italiano. Traduco principalmente schede di sicurezza, brevetti e manuali di dispositivi medici e apparecchiature di laboratorio.
Negli anni ho anche portato avanti autonomamente lo studio della divulgazione e comunicazione scientifica, che è sfociata quest’anno in un servizio aggiuntivo che offro ai miei clienti e nella collaborazione con Chimicare.
Sono da sempre convinta che la scienza possa essere spiegata con successo già ai bambini (svolgo delle lezioni-gioco di avvicinamento alla scienza per bambini della scuola dell’infanzia e ho scritto per un po’ su due blog di divulgazione scientifica) e che debba essere divulgata quanto più possibile a tutte le fasce della popolazione. In questo modo si creano persone più consapevoli e in grado di compiere scelte migliori per se stessi e per gli altri. Inoltre credo nella collaborazione alla diffusione della cultura e internet rende possibile creare reti di conoscenza e collaborazione molto proficue. A questo proposito faccio parte di una Rete di donne imprenditrici che ha come scopo quello di creare collaborazioni e scambiarsi informazioni ed esperienze utili in ambito lavorativo.
Nel poco tempo libero amo leggere, cucinare e fare lunghe passeggiate nel verde.

 

GIORGIO POLIGiorgio Poli
Laureato in “Chimica Industriale” all’Università di Bologna nel 1970, ha percorso tutti i livelli accademici, da assistente a professore ordinario, prima presso la sede di Bologna ed ora nell’Università di Modena e Reggio Emilia, dove ha svolto anche la funzione di presidente del corso di laurea magistrale in “Ingegneria dei Materiali” fino al 2014. Il settore scientifico di appartenenza è ING-IND/21 Metallurgia. Oltre alla attività di docenza su vari insegnamenti presso delle suddette università, ha svolto una intensa attività di ricerca in ambito metallurgico, spaziando dalla caratterizzazione fisica, chimica e meccanica dei materiali, alla messa a punto di nuove leghe e tecniche di produzione, fino alle metodologie informatiche per la scelta ottimale del materiale in funzione dell’applicazione. E’ autore e coautore di oltre 260  articoli scientifici pubblicati  su riviste nazionali ed internazionali, atti di convegni e libri. E’ membro dell’AIM (Associazione Italiana di Metallurgia), ove, in qualità di presidente, ha coordinato i lavori del centro di studio MTA (Metalli e Tecnologie Applicative) fino al 2014.

Pellegrino Conte

PELLEGRINO CONTE
Nato nel 1967, mi sono laureato in Chimica all’Università degli Studi di Napoli Federico II nel 1992 con una tesi in Chimica Organica sulla sintesi di oligonucleotidi ciclici. Dal 1992 al 1994 ho usufruito di una borsa di studio presso il CNR, allora locato ad Arco Felice (NA), dove ho iniziato a lavorare sulla caratterizzazione, mediante NMR in alta risoluzione e fase liquida, di molecole di interesse biologico estratte da organismi marini. Nel 1994 sono passato a lavorare presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II prima con un contratto di collaborazione poi con una borsa di dottorato in Chimica Agraria nel periodo 1995-1998. L’attività di ricerca durante questo periodo si è concentrata sullo studio delle proprietà chimico-fisiche-biologiche della sostanza organica naturale presente nei suoli e nelle acque. Dal 1998 al 2001 ho usufruito di borse di studio del Consorzio Chimica per l’Ambiente (INCA) per lo studio delle trasformazioni dei contaminanti nell’ambiente e per il recupero di suoli contaminati dell’area di Cengio (SV). A seguire, tra il 2001 ed il 2003, sono stato borsista di post-dottorato dell’Università degli Studi di Napoli Federico II per continuare lo studio sulla sostanza organica naturale intrapreso durante il periodo di dottorato.
Nel 1995 sono stato ospite presso l’Institut fur Okologische Chemie und Abfallanalytik della Technical University of Braunscwheig (Germania) con un supporto da parte della Comunità Europea per approfondire lo studio delle tecniche cromatografiche più avanzate (GC-FID, GC-NPD, GC-MS) per la valutazione di contaminanti organici ambientali. Nel 1996 e nel 2000 sono stato ospite del centro NMR della Wageningen University dove ho messo a punto le tecniche di NMR in alta risoluzione in fase solida per la caratterizzazione della sostanza organica naturale da suoli ed acque. Dal 2005 al 2010 sono stato prima visiting scientist poi visiting professor presso il centro NMR del Institute of Bio- and Geosciences, IBG-3: Agrosphere presso il Forschungszentrum Juelich (Germania) dove mi sono interessato di sviluppare tecniche NMR in fase solida per la caratterizzazione della sostanza organica naturale estratta da suoli.
Nel 2004 sono diventato ricercatore per il settore scientifico disciplinare AGR13 (Chimica Agraria). In questa veste sono stato membro del Centro Interdipartimentale CERMANU dell’Università degli Studi di Napoli Federico II dove mi sono occupato dello sviluppo della spettroscopia NMR in alta risoluzione in fase liquida e solida di sostanza organica naturale.
Dal 2006 sono Professore di II fascia (Professore Associato) per il settore AGR13 presso l’Università degli Studi di Palermo dove sono responsabile del Laboratorio NMR presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali. La mia attività di ricerca verte sullo studio della natura delle interazioni solido-liquido attraverso l’applicazione della rilassometria NMR a ciclo di campo. La mia attività didattica copre i corsi di Chimica Generale, Chimica Organica e Chimica Agraria.
Sono membro di diverse sosietà scientifiche Nazionali ed Internazionali ed autore di più di 90 lavori pubblicati su riviste internazionali con peer review e impact factor.

Giovanni VillaniGIOVANNI VILLANI
Nato a Sant’Antimo (Na) il 24/8/1958, si è laureato in Chimica all’Università di Napoli nel 1983 con una tesi svolta presso la Cattedra di Chimica Teorica, sotto la direzione del Prof. Giuseppe Del Re. Dal 30 Dicembre 1988 è Ricercatore del CNR. Oltre ad un’attiva partecipazione a ricerche di Chimica Teorica con oltre 100 pubblicazioni specialistiche su riviste internazionali o nazionali, ha svolto un intenso lavoro sui termini concettuali più importanti della Chimica ed il loro ruolo nel delimitare la Chimica dalla Fisica e dalla Biologia in un’ottica non riduzionista. Ha svolto, inoltre, una notevole attività di divulgazione degli aspetti più generali della scienza, e della chimica in particolare, e dei suoi rapporti con gli altri ambiti culturali.
Nel 1994 ha organizzato a Vico Equense (Na) un congresso nazionale sui “Keywords della Chimica” e successivamente ha coordinato, con lo stesso titolo, una stabile rubrica sulla rivista La Chimica nella Scuola. Inoltre, ha organizzato a Pisa quattro edizioni della Scuola Estiva Fondamenti Metodologici ed Epistemologici, Storia e Didattica della Chimica.
Nel 2001, ha pubblicato il libro La chiave del mondo. Dalla filosofia alla scienza: l’onnipotenza delle molecole (CUEN, Napoli, 2001) sugli aspetti generali del mondo molecolare e della chimica. Sempre nel 2001, ha curato il libro di autori vari Molecole. La chimica oggi: filosofia, scienza e ricerca avanzata (CUEN, Napoli, 2001).
Nel 2003 ha organizzato a Forlì un workshop dal titolo Riflessioni sulla chimica e dintorni e ne ha curato la pubblicazione in due volumi della rivista Nuova Civiltà delle Macchine (Rai-Eri) di autori vari dal titolo Riflessioni sulla Chimica: radici, specificità, attualità e prospettive.
Nel 2008 ha pubblicato il libro Complesso e organizzato. Sistemi strutturati in fisica, chimica, biologia ed oltre (Franco Angeli, Milano, 2008), inserito nella collana Epistemologia, dove ha evidenziato l’importanza del concetto di sistema strutturato, sia nelle scienze naturali sia in quelle umane. In quest’ottica, importante è il ruolo svolto dalla chimica, scienza sistemica ante litteram, come punto di snodo tra il vivente e il non-vivente.
Nel 2009 ha partecipato al libro Complessità dinamica dei processi educativi. Aspetti pratici e teorici (Franco Angeli, Milano, 2009), a cura di F. Abbona, G. Del Re e G. Monaco, con il capitolo Discipline scientifiche: retaggio del passato o utile “strumento”, dove la Scienza Sistemica è messa al servizio della Scienza della Formazione.
Nel 2010 ha partecipato al libro Strutture di Mondo. Il pensiero sistemico come specchio di una realtà complessa (Il Mulino, Bologna), a cura di L. Urbani Ulivi, con il capitolo La chimica: una scienza della complessità sistemica ante litteram.
Ha organizzato numerose iniziative di divulgazione scientifica ed ha partecipato al Festival della Scienza di Genova (2005). Ha avuto collaborazioni con importanti istituzioni nazionali ed internazioni come l’Istituto di Cultura Italiana dell’Ambasciata d’Italia di Praga, la Regione Toscana (Pianeta Galileo), l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA di Trieste e la RAI (Radio3Scienza e Rai Educational 2).

Nell’ambito dell’Associazione Culturale Chimicare Giovanni Villani rappresenta attualmente il riferimento per la collaborazione in essere tra il gruppo di Didattica della Chimica (con il suo sito web www.didatticachimica.it) e la rivista della Divisione di Didattica Chimica della Società Chimica Italiana CnS – “La Chimica nella Scuola”.

 

Emanuela ZerbinattiEMANUELA ZERBINATTI
Nata a Milano nel 1973, è medico e psicoterapeuta in formazione. Per la verità un medico con tante passioni che spaziono dall’arte, alla scienza agli animali. Diciamo che per formazione sono più scienziata (mi sono diplomata come di Tecnico di laboratorio chimico-biologico e laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano dove vivo) per vocazione questo e molto di più.
Durante e dopo gli studi mi sono occupata di neuro-immunologia e psicoterapia ipnotica ericksoniana, rinviando il desiderio di iscrivermi a Psichiatria a tempi migliori. Poi, però, ho iniziato a lavorare per un’agenzia di informazione medico-scientifica e visto che mi piaceva scrivere di medicina in modo più divulgativo di quanto non fossi abituata, ho deciso di fare le cose per bene prendendo un Master in “Metodi e Tecniche della Comunicazione nell’Area Salute”, presso la Facoltà di Farmacia all’Università degli Studi di Milano.
Attualmente svolgo, infatti, prevalentemente attività di collaborazione con diverse agenzie di informazione per la preparazione di articoli medico-scientifici a carattere divulgativo e gestisco i miei blog, anch’essi a carattere divulgativo scientifico, sebbene in ambiti diversi. I primi sono stati Arte e salute e Gattivity, nati nel gennaio 2008 e nel gennaio 2011 rispettivamente, sul network Blogosfere.it dove sono rimasti fino al dicembre 2012.
Ora, dopo un necessario momento di “pausa di riflessione” e grazie all’Associazione Culturale Chimicare che ha creduto nell’idea (e nella sua associata), per Arte e Salute è tempo di ripartire come “satellite” del circuito Chimicare e con un progetto editoriale del tutto rinnovato.  Ma non escludo la possibilità di farmi trovare anche in altri spazi di Chimicare con contenuti che nel blog non sarebbero adatti ma che potrebbero altrove contribuire alla diffusione dell’idea di chimica come amica e compagna della nostra vita quotidiana.

Alfredo TifiALFREDO TIFI
Sono nato nel 1959 a Macerata e dal 1986 insegno chimica, con venti anni scolastici in istituti tecnici industriali, quelle che considero le migliori scuole.
Ho sempre avuto la passione del ricercatore, ed all’inizio consideravo la scuola un  mezzo ripiego, ma presto mi sono reso conto che nella scuola c’erano molte cose più impellenti da ricercare e cambiare, specialmente per quanto riguarda l’educazione scientifica e l’educare al pensiero indipendente.  Da tempo questa è la mia vera passione.
Ho collaborato a qualche testo di chimica generale, ma da diversi anni faccio sì che siano gli studenti a scrivere, a costruire nuove conoscenze e mi dedico a innescare e coltivare in loro la passione per la conoscenza, per la natura dinamica del sapere, attraverso lo studio dei casi e la discussione critica e collaborativa in classe.  Quella che oggi viene chiamata “flipped education”.
[leggi tutto]

Silvia Caruso - Chimico e Tecnologo FarmaceuticoSILVIA CARUSO
La mia laurea è Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, ma per gli amici sono un chimico farmaceutico.    Ho studiato a Padova dove ho avuto la fortuna di lavorare con gli amici di Chimica, sintetizzando, analizzando, purificando.
Oggi sono consulente Tecnico-Scientifico e da anni mi occupo di Farmaco Veterinario, la produzione, le pratiche Ministeriali, la sicurezza.   Ma ho lavorato anche in ambito umano, prima come Informatore Farmaceutico e poi come Farmacista.   Comunico la scienza scrivendo su blog di divulgazione scientifica, giornalismo scientifico e gestisco un sito di Informazione sul Farmaco Veterinario.
Dal Liceo Classico ad oggi di strada ne ho fatta e di libri ne ho letti molti ma la mia filosofia è sempre lo stessa “mai avere certezze assolute, ma sempre pronti a sperimentarsi, perché la certezza di adesso domani potrebbe essere un forse….”

Corrado

CORRADO PREVER
Torinese dal 1971, di formazione scientifica con una laurea in Scienze della Terra con un master inerente la gestione del territorio.   Nel corso della mia attività lavorativa ho raccolto esperienze professionali nei campi più disparati, dallo sviluppo sostenibile all’aeronautica, dall’industria delle ceramiche all’informatica, attività che mi hanno portato dal 2003 al 2008 a lavorare nel sudest asiato, in Thailandia, terra e cultura alla quale sono ancora estremamente legato e che costituisce uno dei riferimenti fondamentali per la mia attività amatoriale nel campo della fotografia.
Ho partecipato all’attività di Chimicare, assistendo e supportando la nascita del suo sito web nel settembre 2009 in qualità di webmaster e collaboro ancora oggi costantemente per il mantenimento e l’aggiornamento degli aspetti tecnici nella gestione, nell’aggiornamento e nella qualificazione dello stesso sito e delle iniziative ad esso collegate.
Sono fermamente convinto che fra il tanto trash che ha portato con sè la rivoluzione del cosiddetto “web 2”, quello dove ogni singola persona è lasciata libera, sul piano delle possibilità tecniche e delle autorizzazioni a scrivere di divulgare il proprio pensiero, diventi spesso arduo per il navigatore riconoscere interlocutori affidabili che mettano a disposizione veri contenuti originali, oltre tutto senza scopo di lucro, ed alla portata di tutti.   Pur non impegnandomi in prima persona nella redazione degli articoli di divulgazione scientifica, sono quindi onorato di poter offire tutto il mio supporto tecnico ed i consigli che possono derivare dalla mia esperienza professionale per il supporto delle attività di Chimicare.
Attualmente lavoro come webmaster offrendo ai miei clienti servizi integrati che vanno dalla grafica allo promozione SEO, dall’interfaccia hosting alla personalizzazione delle piattaforme CMS, ma gestisco per impegno e passione anche un mio sito ArtphotoasiA dove unisco l’amore per la fotografia con l’attività di blogger in lingua inglese su tematiche sociali, politiche ed economiche internazionali.

nadia di blasio

NADIA DI BLASIO
Sono Nadia Di Blasio, chimico per diletto e per professione…. già perché chimica è ciò che ho studiato, ma anche una grande passione!!!  Ciò che mi appassiona di più è sicuramente la chimica sperimentale, quella di laboratorio… e mi piace tantissimo smanettare… in fondo credo che si imparino molte cose con l’esperienza!!!
Vivo a Potenza (Basilicata) e nonostante tutte le difficoltà del Sud il mio obiettivo è rimanere in questa terra e cercare di fare qualcosa di bello!! Ho studiato Chimica presso l’Università degli Studi della Basilicata e successivamente ho frequentato un master presso l’università di Firenze, lavorato in una multinazionale farmaceutica, poi il dottorato di ricerca e un assegno di ricerca…in tutto ciò ho fatto qualche esperienza all’estero e partecipato a tante iniziative di divulgazione: dagli Open Day organizzati dall’università per avvicinare gli studenti delle scuole superiori alla chimica fino al festival della scienza di Genova (animatrice scientifica). Ultimissima esperienza quella di iniziare a scrivere di scienza in un blog.  Mi piacerebbe farlo diventare il mio quaderno di appunti su vari temi scientifici e condividerlo con chi ne avesse voglia!!!

Davide PeddisDAVIDE PEDDIS
Classe ‘76, sono un chimico fisico sardo con la passione per le scienze sperimentali e la divulgazione. A seguito di una formazione di base di impianto classico-umanistico, mi iscrivo all’Università di Cagliari dove ho conseguito la laurea e il PhD in Chimica-Fisica. La mia attività di ricerca è indirizzata nel campo della nano scienza (in particolare chimica-fisica dei materiali magnetici nano-strutturati) ed è stata sviluppata attraverso numerose collaborazioni nazionali (Istituto di Struttura della Materia –CNR, Roma; Università di Genova, Università Politecnica delle Marche ) e internazionali (Francia, Svezia, Germania, Danimarca). Alla ricerca si affianca da sempre un’intensa attività didattica sia in Italia che all’estero (Visiting Professor all’Università di Le Mans, Francia; Extended Guest Lecturer all’Università di Uppsala).
Da sempre adoro parlare di chimica e questo mi ha aperto sin dai primi anni di studio le porte dell’universo “divulgazione scientifica”. Oltre alla collaborazione nell’organizzare la Settimana della Cultura Scientifica e all’attività di orientamento all’Università di Cagliari, ho partecipato a diverse edizioni del progetto Lauree Scientifiche per la Scienza dei Materiali, fino ad essere stato relatore in alcune manifestazione a carattere regionale.
“Chimicare.org” rappresenta il primo tentativo di collaborazione organica sul tema della divulgazione scientifica.
Dimenticavo… sono un entusiasta. Amo la vita, il vino, i viaggi e mia moglie Eleonora che mi sopporta tutti i giorni da vent’anni.
Curriculum presso CNR  /   Curriculum presso UniCa

Salvatore CaiazzoSALVATORE CAIAZZO
Ciao a tutti sono Caiazzo Salvatore 36 enne di Caserta, microbiologo appassionato della scienza e del sapere.   Ho lavorato presso la mia università, occupandomi dello studio dei batteri lattici di interesse industriale e bio-sanitario, sfruttando tecniche di biologia molecolare e biochimica, conferendo così il titolo di dottore di ricerca in scienze microbiologiche.   La mia formazione di dottore in biologia si completa con un percorso sperimentale in biochimica vegetale molto interessante che ha gettato le basi per la mia passione per le attività laboratoriali.
Credo molto nella conoscenza,  infatti come dico sempre io tutto quello che si può conoscere è gusto sapere … e …. questo,  è il mio monito di sempre, lo spirito con il quale mi approccio alla formazione …  ho insegnato per molto tempo all’università metodologie microbiologiche, perché come qualcuno ha detto su chimicare.org, anche a me piace smanettare e testare e provare cose sempre nuove in ambito sperimentale, che riportavo ai miei studenti nelle mie lezioni frontali.   Ho già avuto esperienze di divulgazione scientifica, ma come moduli cartacei per dei corsi di ecologia e biotecnologia, ma l’approccio on line, è una cosa  nuova per me.   Mi sono occupato di teatro e di danza per molto tempo,  lavorando a volte con realtà sociali difficili, down, tossicodipendenti o figli di famiglie analfabete e disadattate, e l’emozione che da nel dare a qualcuno anche il più piccolo dei proprio strumenti, il sapere…  beh…  non ha eguali.
A presto ….  Vi aspetto tutti su chimicare.org.

Elisa Campioli

ELISA CAMPIOLI
Si è laureata in Fisica con specializzazione in Biofisica nel 2004, discutendo una tesi sperimentale svolta presso il RIS di Parma sull’analisi tricromatica e spettrofotometrica del colore per il riconoscimento di fibre tessili. Dal 2006 al 2008 ha lavorato come tecnico di laboratorio presso un laboratorio chimico di analisi privato. Nel 2009 si è laureata con lode in Scienze e Tecnologie Chimiche e dal 2010 al 2012 ha svolto il dottorato di ricerca in Scienza e Tecnologia dei Materiali Innovativi conseguendo il titolo di Dottore di Ricerca nel 2013. Il lavoro di dottorato di ricerca è stato focalizzato sulla progettazione, realizzazione e caratterizzazione di nanoparticelle organiche fluorescenti per applicazioni nel settore biologico (bioimaging) e fotovoltaico. Attualmente ricopre il ruolo di assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Parma dove studia sistemi multi-cromoforici per applicazioni fotovoltaiche e nanoparticelle organiche multi-cromoforiche in cui si osservano fenomeni di traferimento di energia e di carica. E’ co-autrice di articoli pubblicati su riviste internazionali peer-review.

Paolo PulcinaPAOLO PULCINA
Sono Paolo Pulcina, 36 anni, filosofo e giornalista.   Mi potrei definire la pecora nera del gruppo, ma non vorrei arrogarmi questo privilegio…   Sono un insegnante molto precario di filosofia, specialmente per i bambini delle scuole elementari!   Ma il mio principale impiego è il giornalismo locale vercellese.   La mia vocazione, sin dai tempi del liceo scientifico, si è rivolta alla scienza ed alla conoscenza.
Dopo aver intrapreso carriera universitaria in Matematica e Fisica, ho concepito intimamente che il mio vero interesse fosse l’origine del sapere, pertanto ho deciso di spendere tempo e risorse per laurearmi in Filosofia.   Nei tempi odierni la filosofia è ridotta poco più che ad una pantofola: comoda giusto per quando si sta seduti in poltrona….   Nonostante tutto, la filosofia e l’interesse per ciò che di misterioso essa nasconde, mi ha portato in Spagna, a Barcellona: unica università che mi abbia accolto con entusiasmo in qualità di docente nel 2003, per trattare “Filosofia della Materia” ai giovani dottorandi catalani.
Perchè essere presente su un (ottimo) sito di divulgazione della chimica???  Perchè la Chimica, come la Fisica, la Matematica, è una scienza pura, incondizionata, dedita alla ricerca: quindi, Filosofia.   Inoltre, Alchimia e Chimica sono imparentate più di quanto non si supponga. Pertanto, i Filosofi della natura aiuteranno i Chimici da una prospettiva, i Chimici faranno da sponda ai Filosofi dall’altra.    Solo così si viaggia sereni verso la conoscenza.

Sergio BarocciSERGIO BAROCCI
Ha conseguito il diploma di perito chimico nel 1968.  Dopo il Servizio di leva nella M.M. presso l’Ospedale Militare di Venezia dal 1969 al 1971 in qualità di sottoufficiale sanitario, si è laureato in Scienze Biologiche nel 1975 presso l’Università di Genova, conseguendo successivamente le specializzazioni in Chimica Biologica all’Università di Pavia nel 1981 e in Patologia Generale nel 1984 all’Università di Genova.  Dal 1976 al 2011 ha fatto parte dello staff del Dipartimento Trapianti dell’Azienda Ospedale Università San Martino di Genova in qualità di Dirigente Biologo , Vice – Direttore del Laboratorio di Immunologia dei Trapianti.  Ha svolto attività didattica come Professore a contratto di immunologia e di chimica e biochimica ai corsi di laurea triennale di ostetrica , di tecnico di laboratorio biomedico e di scienze infermieristiche dal 1985 al 2010 e inoltre dal 2002 al 2011 ancora come Professore a contratto di Immunogenetica dei Trapianti rispettivamente nelle Scuole di Specializzazione di Chirurgia e di Nefrologia dell’Università di Genova.
E’ autore di 149 lavori scientifici di cui 65 su riviste internazionali con Impact Factor (I.F.) (http://www.ncbi.nlm.nih.gov./entrez/query). Ha inoltre pubblicato capitoli in libri , cinque volumi sulla biologia e sulla statistica dei trapianti, diversi articoli sportivi e libri divulgativi di varia natura . E’ stato “membership of the American Association for the Advancement of Science” e dell’ “ European Society of Organ Transplantation ”. Ha anche ricoperto alcuni incarichi istituzionali (Delegato Regionale Liguria dal 2006 al 2011 e Presidente del Consiglio dei Probiviri per l’ Associazione Italiana di Biologia e di Immunogenetica dei Trapianti durante il triennio 2004 – 2006 ).  Nel 1984, 1986 e nel 1992 è stato “ Visiting Scientist ” rispettivamente al Kinderpoliclinik di Monaco di Baviera – West Germany, al Department of Pancreas Transplantation – Minnesota University – U.S.A. e al Karolinska Institute – Department of Molecular Biology di Huddinge – Stockolm – Sweden. Dal 2012 è docente di “Storia delle Scienze “ presso L’Associazione Culturale “ Università Popolare Don Orione “ di Genova.

 

Francesca Di MonteFRANCESCA DI MONTE
Dopo la laurea conseguita in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche ho iniziato a lavorare nell’ambito farmaceutico prima a Milano poi a Bologna dove oggi vivo.
Nella mia tesi di laurea mi sono occupata di farmaci per uso umano, ambito che successivamente ho potuto approfondire nel mio lavoro dal punto di vista della ricerca clinica e delle sperimentazioni.
Attualmente seguo la Farmacovigilanza di farmaci per malattie rare.   L’aspetto della divulgazione ha sempre giocato un ruolo importante nella mia professione.
Da qui il desiderio di cimentarmi nel settore attraverso un Master in Giornalismo e Comunicazione scientifica dell’Università di Ferrara.   Lungo questo percorso ho scoperto l’esistenza di Chimicare e sono felice di poterci collaborare e toccare con mano le sfide della divulgazione scientifica. Perché anche la chimica deve essere accessibile a tutti.

Teresa CelestinoTERESA CELESTINO
Mi sono laureata in chimica pura a Trieste, dove ho lavorato per qualche tempo come ricercatrice.   Quando ho cominciato a insegnare ho subito capito che ero sì un chimico da banco, ma da banco di scuola e non di laboratorio.   Ho quindi superato le prove selettive per accedere al biennio di specializzazione per l’insegnamento all’Università Ca’ Foscari di Venezia, che mi ha dato importanti stimoli nel campo della storia e dell’epistemologia delle scienze, assecondando la mia propensione a riflettere sulla conoscenza più che a produrne di nuova.  Ho proseguito la mia formazione alla Ca’ Foscari conseguendo un diploma di perfezionamento nella didattica CLIL e uno di master internazionale (Environmental and intercultural management of schools).
Attualmente insegno chimica, materia di cui ho pubblicato un libro di testo per i licei.  Per me l’insegnamento rappresenta la naturale prosecuzione di quello che ho sempre voluto fare sin da piccola: studiare.   In questo non mi sono mai fermata, fino ad approdare a un dottorato in didattica della chimica presso la School of Advanced Studies dell’Università di Camerino.
Il progetto di ricerca che sto sviluppando è basato sul socio-critical and problem-oriented approach, convinta che un apprendimento efficace della chimica non possa prescindere dalla collocazione di questa scienza nel quadro delle dinamiche sociali, economiche, politiche.   Da insegnante mi sono sempre interessata ai benefici dell’istruzione internazionale in termini di arricchimento umano, competenze linguistiche e opportunità professionali per gli studenti.   Sperando che le nostre scuole riescano prima o poi a rinnovarsi in tal senso.

 

Leonardo PetrilloLEONARDO PETRILLO
Nato a Chieti nel 1992, sono uno studente di Fisica dell’Università di Modena.  Ho conseguito il diploma di liceo scientifico PNI con la votazione di 100/100.
Sin da piccolo appassionato di scienza e matematica, dal 2009 ho cominciato a redigere articoli scientifici divulgativi su un blog (su cui tuttora scrivo) che ho chiamato Scienza e Musica, le mie due più grandi passioni.
Dal 2013 sono collaboratore pure del blog collettivo Al Tamburo Riparato.  Partecipo assiduamente ai principali Carnevali Scientifici italiani, nello specifico, quello della Chimica, della Fisica e della Matematica.
Mi piace tantissimo divulgare la scienza, cercando di rendere semplici concetti apparentemente difficili.

Erika ZacchelloERIKA ZACCHELLO
Sono nata a Chieri nel 1981 e vivo attualmente in provincia di Torino.  Dopo la maturità scientifica, nel 2007 ho conseguito la laurea in Scienze Politiche con una tesi che analizza l’impatto economico, storico, sociale e culurale della “costume jewelry” nella società americana.  Attualmente lavoro per un’azienda torinese impegnata nel settore del gioiello ed offro consulenza sul tema dell’ornamento non prezioso (la Piccola Bottega delle Meraviglie) collaborando con case editrici ed organizzazioni museali.
Seguo l’attività di Chimicare fin dal 2009, offrendo il mio supporto sia per le attività del sito web che per le iniziative portate al di fuori di esso.  Pur non occupandomi direttamente di divulgazione scientifica, offro in questo ambito il mio supporto su tematiche inerenti la comunicazione, la promozione e l’organizzazione di eventi, fino alla gestione delle attività proprie dell’Ufficio Stampa, in linea con il mio percorso formativo e professionale sviluppato grazie ai corsi post-laurea ed alle specifiche mansioni lavorative svolte negli ultimi anni.

 

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

RICHIEDI LA NEWSLETTER

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica

SEGUI CHIMICARE ANCHE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook

ARCHIVIO ARTICOLI PER MESE

SEGUI CHIMICARE ANCHE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.