gli Argomenti di Chimicare

 

  • IMPARARE LA CHIMICA
    Imparare (o reimparare) le basi della chimica, in modo semplice e stimolante, partendo da casi concreti: un’osservazione di natura pratica, un fenomeno o un’esigenza della vita quotidiana, la domanda di un lettore o il video di un’esperienza di laboratorio.I concetti della chimica, quelli essenziali per comprendere meglio il mondo che ci circonda e per saper farsi un’opinione propria delle cose, senza perdersi in calcoli o formule complesse con il rischio di non saperle poi contestualizzare in modo adeguato. Per lo studente, il curioso, l’appassionato: Chimicare propone una serie di brevi monografie tematiche, tutte originali e corredate di supporti multimediali, che affrontano argomenti in un certo senso “trasversali” al modo abituale di suddividere l’insegnamento scolastico della chimica.

 

  • LA CHIMICA DEGLI ALIMENTI
    Se si sente spesso affermare che, dopo tutto, “siamo quello che mangiamo” il chimico potrebbe correttamente argomentare a sua volta che “siamo il frutto delle reazioni delle sostanze chimiche che mangiamo”. Dalla composizione degli ingredienti agroalimentari alla loro trasformazione artigianale o industriale, dall’arte culinaria alle tecniche di cottura, per terminare con il pasto e sua la digestione, un filo di sapore e tradizione accompagna da sempre le qualità nutrizionali degli alimenti, creando intorno a questo settore un ambito veramente fra i più strutturati che la nostra cultura conosca. Chimicare non intende parlare di nutrizione tantomeno di dietologia: pertanto la trattazione degli argomenti legati alla chimica degli alimenti sarà di tipo rigorosamente descrittivo e non prescrittivo.

 

  • LA CHIMICA DEI MATERIALI
    La chimica è definita come la scienza che studia la materia dal punto di vista della sua composizione e delle sue trasformazioni. Va da sé che, insieme alla fisica, è proprio alla chimica che dobbiamo guardare per trovare spiegazioni adeguate alle caratteristiche ed ai comportamenti dei materiali che ci circondano, solidi liquidi ed aeriformi che siano. La stessa preparazione di questi materiali, a livello industriale o artigianale, è nella maggior parte dei casi un processo di natura chimica che prevede la trasformazione di materie prime in semilavorati e quindi in prodotti per mezzo di una o più reazioni chimiche.

 

  • LA CHIMICA DEI SENSI
    Ogni nostra esperienza diretta del mondo che ci circonda giunge a noi attraverso i nostri sensi. Ed ogni stimolo sensoriale, olfatto, gusto e vista in primis, è mediato dalle proprietà chimiche e fisiche di talune sostanze che riescono in qualche modo ad interagire con i nostri organi di senso. Dalla percezione di un sapore in tutte le sue sfaccettature alla meraviglia per la vivacità di un colore, dalla suggestione di un profumo che sa evocare terre lontane alla consistenza di una crema fra le dita: quanto della bellezza di un’esistenza vissuta intensamente dobbiamo in realtà alla chimica dei sensi?

 

  • LA CHIMICA DEL CORPO UMANO
    Completamente estranea ad ogni criterio morale, da sempre la chimica racchiude sotto il proprio ambito la fonte di temibili malanni e di salvifichi rimedi. La stessa composizione dei tessuti e delle cellule che costituiscono il nostro organismo, nonché l’insieme delle condizioni e degli eventi fisiologici che siamo soliti chiamare Vita sono in ultima analisi descritti in termini chimici, seguendo senza eccezione alcuna le leggi di questa disciplina. Lo stesso dicasi per gli stati di alterazione noti come malattie, nonché per il meccanismo di azione dei farmaci e dei rimedi naturopatici. Chimicare non ha voce in capitolo per parlare in senso stretto di farmacia tantomeno di medicina: pertanto la trattazione degli argomenti legati alla chimica farmaceutica, alla biologia e biochimica umana, alla medicina, alla tossicologia ed alla naturopatia sarà effettuata dal un punto di vista delle implicazioni chimiche, con criteri e finalità di tipo descrittivo e, nel modo più assoluto, non prescrittivo.

 

  • LA CHIMICA DELL’AMBIENTE
    Completamente estranea ad ogni criterio morale, da sempre la chimica racchiude sotto il proprio ambito la fonte di temibili malanni e di salvifichi rimedi. La stessa composizione dei tessuti e delle cellule che costituiscono il nostro organismo, nonché l’insieme delle condizioni e degli eventi fisiologici che siamo soliti chiamare Vita sono in ultima analisi descritti in termini chimici, seguendo senza eccezione alcuna le leggi di questa disciplina. Lo stesso dicasi per gli stati di alterazione noti come malattie, nonché per il meccanismo di azione dei farmaci e dei rimedi naturopatici. Chimicare non ha voce in capitolo per parlare in senso stretto di farmacia tantomeno di medicina: pertanto la trattazione degli argomenti legati alla chimica farmaceutica, alla biologia e biochimica umana, alla medicina, alla tossicologia ed alla naturopatia sarà effettuata dal un punto di vista delle implicazioni chimiche, con criteri e finalità di tipo descrittivo e, nel modo più assoluto, non prescrittivo.

 

  • LA CHIMICA DELLE PIANTE
    Come tutti gli esseri viventi, anche le piante sono alla fin fine costituite da sostanze chimiche e le loro funzioni vitali si basano su un complesso assai strutturato di reazioni ed equilibri chimici. Ma non solo. In realtà un po’ tutto cosa ruota intorno al mondo delle piante ha a che fare, ed anche in modo piuttosto diretto, con la chimica: dalla loro coltivazione alla fisiologia delle loro funzioni vitali, dalla composizione dei prodotti naturali di origine vegetale alle interazioni delle piante con l’ambiente circostante, fino naturalmente al ruolo rivestito dai prodotti chimici utilizzati dall’uomo in agricoltura e giardinaggio con finalità specifiche, come i fertilizzanti ed i pesticidi.

 

  • LA CHIMICA DI CASA
    Come un piccolo specchio del mondo circostante la nostra vita domestica riunisce al suo interno una varietà insospettabile di fenomeni e di sostanze di natura chimica, senza i quali la nostra esistenza sarebbe irriconoscibilmente diversa da quella alla quale siamo abituati da secoli. Con i suoi prodotti di uso quotidiano, i suoi apparecchi, i suoi materiali e soprattutto i suoi problemi concreti, l’ambiente domestico rappresenta in qualche modo una formidabile fonte delle più disparate domande, tutte in attesa di una risposta. Cosa non tutti sanno è che gli stessi interrogativi possono in moltissimi casi trovare una risposta proprio da parte della chimica: basta talvolta imparare a modificare un po’ il proprio punto di vista, a leggere le cose “in chiave chimica” ed ecco che molti misteri domestici diventeranno più comprensibili e potremo essere persino in grado di trovare da soli le soluzioni più appropriate.

 

  • LA CHIMICA SENSAZIONALE
    Chi l’ha detto che la chimica siano solo ragionamenti noiosi e calcoli astratti? Almeno quanto la biologia e più ancora della fisica, la chimica parla di oggetti e fenomeni che si possono spesso osservare e manipolare, talvolta dai colori sgargianti e che possono andare incontro a trasformazioni anche esteriormente eclatanti, che non possono lasciare emozionalmente indifferente neppure il più arido degli scienziati. Attraverso la presentazione di singoli casi di trasformazioni vistose e comportamenti curiosi, spettacolari o comunque capaci di colpire la suggestione dell’osservatore, sono via via introdotti i concetti della chimica che stanno alla base dei fenomeni osservati, invogliando il lettore ad un successivo ulteriore approfondimento.

 

  • VIDEO-ESPERIENZE DI CHIMICA
    La Chimica ed i suoi oggetti, o meglio ancora gli eventi dinamici che li riguardano, ovvero le reazioni chimiche ma non soltanto, oltre che essere descritti a parole o tramite equazioni e formule possono essere osservati dal vero. In molti casi sono necessarie apparecchiature più o meno sofisticate per seguire questi fenomeni, ma in tanti altri sono più che sufficienti i propri occhi. D’altronde è proprio così che è nato l’interesse degli Antichi per le trasformazioni a carico della materia: osservando il divenire degli oggetti nel tempo, nell’arco di pochi istanti come di molti anni, e cercando di trovare una spiegazione a queste trasformazioni, fino a pervenire all’attuale chimica descrittiva. Paradossalmente, oggi gli studenti conoscono spesso la teoria e sanno svolgere diligentemente esercizi di calcolo su fenomeni chimici e fisici che di fatto non hanno mai osservato con i propri occhi e che in taluni casi non saprebbero neppure immaginare. Noi crediamo che l’osservazione di un video (ovviamente corredato di spiegazioni interpretative) e la visione di immagini fotografiche possano non soltanto rendere la scienza, e specificamente le chimica, meno noiosa e più stimolante, ma possano anche migliorare la comprensione più personale ed empatica dei fenomeni che studiamo, contribuendo in qualche modo a colmare quel gap che sovente esiste fra la teoria e la pratica.

 

 

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

RICHIEDI LA NEWSLETTER

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica

SEGUI CHIMICARE ANCHE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook

gli ultimi articoli inseriti

ARCHIVI ARTICOLI chimiSPIEGA PER MESE

SEGUI CHIMICARE ANCHE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.

ABBONATI AI FEED DI CHIMISPIEGA

Vota questo articolo..
http://www.wikio.it