frittura

Naturale: meno male? I meccanismi di tossicità delle sostanze. Parte 2.

Parlare di tossicità apre uno scenario vasto e complesso nel quale orientarsi è spesso impresa ardua. Soprattutto è facile cadere in generalizzazioni e trarre conclusioni affrettate, condizionati da messaggi e indottrinamenti sbagliati di cui media e rete in primis si fanno sempre più spesso portavoce. È molto in voga ultimamente la moda di sbandierare l’idea del “naturale”, questo benefico e immacolato modus vivendi et operandi che viene strenuamente contrapposto a tutto ciò che, invece, è “chimico”. Da un punto di vista scientifico questa distinzione ha ben poca valenza, se indossiamo il camice del tossicologo n ha ancora meno.

naturaleLe ragioni sono diverse. Da un’ottica prettamente chimico-fisica, molecole reperibili in natura e molecole sintetizzate in laboratorio sono fatte, in entrambi i casi, da atomi e gli atomi, ebbene sì, sono sempre gli stessi. Un carbonio e un ossigeno, che si trovino in un prato fiorito o nel pallone fumante di un laboratorio sono sempre carbonio e ossigeno. Allo stesso modo, una molecola prodotta da un particolare tipo di pianta, estratta e caratterizzata, può essere ugualmente riprodotta, con gli stessi atomi, lo stesso orientamento nello spazio e le stesse caratteristiche stereochimiche, in laboratorio. Non è l’origine di una sostanza a conferirle determinate proprietà, benefiche o tossiche, bensì la sua struttura tridimensionale e le caratteristiche che le permettono di interagire, nel nostro corpo o nell’ambiente, con un determinato bersaglio. Continua...

CERCA LA CHIMICA DI CUI HAI BISOGNO

Sostieni la divulgazione della Chimica

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

RICHIEDI LA NEWSLETTER

Una mail settimanale con gli aggiornamenti delle pubblicazioni, le attività dell'Associazione e le novità del mondo della divulgazione chimica

SEGUI CHIMICARE ANCHE SU FACEBOOK

segui chimicare anche su facebook



ARTICOLI RECENTI

LA NOSTRA STORIA

SEGUI CHIMICARE ANCHE SU TWITTER

Non solo gli aggiornamenti degli articoli pubblicati sui nostri blog e le novità del Carnevale della Chimica, ma anche le segnalazioni dei migliori interventi di divulgazione chimica in lingua italiana nel web.



zona-2